“Il quadro mai dipinto” di Massimo Bisotti. Smettere di guardare una tela per iniziare a guardare nel cuore.

Posted on agosto 22, 2014

0



Il quadro mai dipinto_CronacaQui 21082014_Scacchi

Il quadro mai dipinto_CronacaQui21082014_Scacchi

Il quadro mai dipinto (Massimo Bisotti; Mondadori, Milano 2014; pp. 221, € 15), recensione sul quotidiano di Torino CronacaQui, 21 agosto 2014

Massimo Bisotti, romano, è un autore romantico senza essere melenso, che sa riempire di potenza le immagini da lui tradotte in parole. Coniugando gli studi in Lettere con la passione per il pianoforte e lo Zen, trasfonde nelle sue opere il gusto per i territori misteriosi della psiche. Ha pubblicato “Foto/grammi dell’anima. Libere [im]perfezioni” (2010; Psiconline, 2013) e “La luna blu. Il percorso inverso dei sogni” (2012; Ultra Castelvecchi, 2013), prima di approdare in Mondadori con “Il quadro mai dipinto” (2014). Un successo, quello di Bisotti, più che meritato. Nel suo sito si legge: «Viaggia pure attraverso le strade dell’anima ma senza andare controcuore. Avere contro il tuo cuore è più devastante che avere contro il cuore degli altri. La mia bio in due parole? Mai controcuore». Ne “Il quadro dipinto” Patrick è un pittore che insegna all’Accademia di Belle Arti di Roma. Non riesce mai a terminare una tela perché ricerca la perfezione in modo maniacale, impedendosi di soffermarsi sul presente. Quando un giorno sale in soffitta a vedere il ritratto della donna tanto amata in passato scopre che il quadro è vuoto, l’immagine scomparsa come non fosse mai esistita. Lasciata in fretta la città, arriva all’aeroporto e parte. Un colpo alla testa durante il volo gli fa perdere la memoria ma in tasca trova un biglietto con il nome di una pensione. Giunto a destinazione conosce una famiglia pronta ad accoglierlo e tra un’amnesia e un ricordo recuperato incontrerà Raquel, la donna del quadro, la donna del suo cuore. Perché la perfezione non deve essere un’ossessione, e come Bisotti ha dichiarato in un’intervista rilasciata a Monica Pasero l’anno scorso «perfetto è ciò che ci fa stare bene. L’amore perfetto non è dove tutto va bene, è dove non manca nulla».

Mauro Scacchi

Il quadro mai dipinto_CopertinaBisotti 1

Copertina del libro e foto dell’autore

Annunci
Posted in: CRONACAQUI (TO)