“Appuntamento con il male”, la prima antologia noir ambientata a Torino

Posted on luglio 4, 2014

0



Appuntamento con il male_CronacaQui 03072014_Scacchi Mauro

Appuntamento con il male_CronacaQui03072014_Scacchi Mauro

Appuntamento con il male (AA.VV.; Novecento Editore, Milano 2014; pp. 232, € 9,90), recensione sul quotidiano di Torino CronacaQui, 3 luglio 2014

Sotto la Mole il giallo si tinge di nero. “Appuntamento con il male” (Novecento Editore, 2014) è la prima antologia di racconti noir ambientati a Torino. A cura di Fabrizio Fulio-Bragoni raccoglie tredici storie di ottima caratura, ideali da leggere a casa prima di dormire alla luce di una abat jour oppure al mare, sdraiati sotto l’ombrellone: vi terranno comunque incollati alle pagine ricche di mistero e di suspence, dense di orrori che vivono al di fuori e dentro l’animo umano. Apre Alessandro Perissinotto con “Quattro quartetti con finale di morte”, dove il noir strizza l’occhio tanto all’horror quanto a punti di vista alternativi, gianduiotti e animali inclusi; seguono il tragico poliziesco “Adele che brucia” di Cristiana Astori, “Radio” di Roberto Saporito e “Qualcosa è cambiato” di Andrea Borla; “Appuntamento con il male”, che dà titolo all’antologia, di Giorgio Ballario, in cui un magistrato interroga un criminale alla ricerca del male con la M maiuscola, poi “Emma” di Sara Tedesco che narra di amicizie distrutte e atti delittuosi; il surreale e commovente “Hotel Galliari” di Fabio Beccaccini precede “Il rancore della vita normale” di Silvio Valpreda e “La guerra dei bordelli” di Massimo Tallone che fa un’escursione tra baristi, papponi e puttane mai così vividi e anche un po’ comici; Luca Rinarelli firma “Il colloquio”, un suggerimento pittoresco per chi è in cerca di lavoro, mentre Rocco Ballacchino in “12 ore” dipinge nuove forme di disperazione quotidiana tra le vie cittadine; “Niente sorprese” è il contributo, riuscitissimo, del curatore del libro alla bellezza del noir, per chiudere con “La notte che installammo Chrome” di Piero Calò, che richiama l’opera di Gibson e da Vanchiglia giunge al Moloch di “Cabiria” seguendo alterate geografie. Il Lingotto, San Salvario, il lungo Po e tante altre località emergono dalle righe come arterie pulsanti della città, vera protagonista d’un volume che spicca per qualità degli stili e originalità delle trame.

Mauro Scacchi

Appuntamento con il male_CopertinaAlessandro PerissinottoGiorgio Ballario 1

Copertina del libro, Perissinotto e Ballario

Annunci
Posted in: CRONACAQUI (TO)