“Non buttiamoci giù”, il libro di Hornby ora un film con Pierce Brosnan

Posted on aprile 5, 2014

0



Non buttiamoci giù_CronacaQui03042014_Scacchi

Non buttiamoci giù_CronacaQui03042014_Scacchi

Non buttiamoci giù (Nick Hornby; Guanda, Milano 2014; pp. 308, € 15,50), recensione sul quotidiano di Torino CronacaQui, 4 aprile 2014

Nick Hornby è uno dei più famosi ed apprezzati autori inglesi contemporanei. Inizia a lavorare come insegnante ma nel 1992 sceglie di dedicarsi totalmente all’attività di scrittore, dopo il grande successo ottenuto dal suo primo libro, “Febbre a 90°”, da cui nel 1997 è stato tratto un film interpretato da Colin Firth. Sono stati portati sul grande schermo anche “Alta Fedeltà” (1996), “About a boy” (1998) e il romanzo di cui trattiamo questa settimana, “Non buttiamoci giù”. La trasposizione cinematografica di quest’ultimo è arrivata nelle sale italiane lo scorso 20 marzo, con attore protagonista Pierce Brosnan, noto ex 007. Pubblicato da Guanda nel 2005 è giunto nel febbraio di quest’anno alla settima edizione. Quattro sconosciuti si incontrano, nella notte di Capodanno, sul tetto di un palazzo di Londra noto come la Casa dei Suicidi. Tutti sono intenzionati a buttarsi giù per motivi differenti: Martin, un tempo noto conduttore televisivo, ha perso famiglia e reputazione perché ha sedotto una giovane ragazza; Maureen non ce la fa più a vivere con il figlio disabile; la giovane Jess, sboccata e molesta, vuole farla finita perché il suo amore l’ha lasciata; l’americano JJ, invece, è un musicista fallito. Tra queste quattro persone, che ignoravano l’esistenza l’una dell’altra fino a quel momento, avviene qualcosa d’inaspettato: la condivisione del dolore che si portano dentro, il desiderio di confessare quello che non va nelle loro vite ma soprattutto scatta la necessità di capire se ci possa essere un’alternativa alla morte. I quattro decidono allora di scendere dal tetto e di tenersi in contatto, aiutandosi a vicenda come meglio possono ed incontrandosi di tanto in tanto per sostenersi reciprocamente. Romanzo che trasuda l’umorismo tipico della scrittura di Hornby, che stavolta veicola un messaggio di speranza per chi crede di essere un fallito e che vivere non abbia più senso. Buttiamoci sì, ma nella vita, perché il lato positivo di ogni cosa è sempre presente.

Mauro Scacchi

Non buttiamoci giù_Copertina2010 New Members

Copertina del libro e foto dell’autore

Annunci
Posted in: CRONACAQUI (TO)