“Il lato positivo” di Matthew Quick. Dal libro, un film con Bradley Cooper.

Posted on maggio 2, 2013

0



Il lato positivo_CronacaQui 01052013_Scacchi

Il lato positivo_CronacaQui01052013_Scacchi

Il lato positivo (Matthew Quick; Adriano Salani Editore, Milano 2013; pp. 294, € 14,90), recensione su CronacaQui, 1 maggio 2013

Il romanzo d’esordio dello scrittore americano trentasettenne Matthew Quick, “Il lato positivo” (Salani, 2013), oltre ad essere stato un grande successo negli Stati Uniti è diventato anche un film dall’omonimo titolo, uscito sugli schermi italiani lo scorso mese di Marzo con attori del calibro di Robert De Niro e Bradley Cooper, oltre alla giovanissima Jennifer Lawrence che si è aggiudicata l’Oscar come Migliore Attrice. Pubblicato per la prima volta nel 2008, in originale “Silver Linings Playbook”, era stato portato in Italia dalla Salani già nel 2009 come “L’orlo argenteo delle nuvole”, quindi riproposto quest’anno con il nuovo titolo dalla medesima casa editrice sulla scia del successo cinematografico. Il protagonista, Pat Peoples, è affetto da disturbo bipolare e ha passato diversi mesi in un centro psichiatrico da lui chiamato “il postaccio”, per guarire. Una volta tornato a casa si rende conto che nel tempo trascorso nebuloso, a causa degli psicofarmaci che gli venivano somministrati, molte cose sono cambiate: sua moglie Nikky, infatti, lo ha lasciato dopo che lui l’aveva trovata con un altro uomo, evento chiave scatenante la sua psicopatologia. L’obiettivo del protagonista è tornare ad essere quello che era prima del ricovero, uno stimato professore di Storia, e riconquistare la moglie in modo che la sua vita possa mostrargli, appunto, il «lato positivo», il lieto fine. Ma il destino, nella figura della giovane Tiffany, vedova e anche lei psichicamente instabile, ha in serbo per lui un percorso differente quanto inaspettato. Ci troviamo di fronte ad una storia che tratta il difficile tema dei disturbi psichici in modo delicato e con un linguaggio pieno di emotività, per cui non si può non fare il tifo per Pat affinché possa riuscire a vedere nuovamente, nella sua esistenza, «il lato argenteo delle nuvole»: è dietro di esse che si nasconde sempre il Sole, la speranza che la ruota del fato possa tornare a girare per il verso giusto nonostante tutte le avversità.

Mauro Scacchi

Il lato positivo_CopertinaMatthew Quick

Annunci
Posted in: CRONACAQUI (TO)