“Memoria. Multiversum saga Vol. 2”. Uno dei libri più venduti nella classifica Amazon di fantascienza.

Posted on aprile 15, 2013

0



Memoria Multiversum Vol 2_CronacaQui 11042013_Scacchi

Memoria Multiversum Vol 2_CronacaQui11042013_Scacchi

Memoria. Multiversum. Vol. 2 (Leonardo Patrignani; Mondadori, Milano 2013; pp. 336, € 17) recensito su CronacaQui, 11 Aprile 2013

Un anno fa uscì “Multiversum”, primo romanzo ad affrontare in chiave moderna il tema degli universi paralleli. Tradotto in dieci lingue e distribuito in quindici Paesi scalò rapidamente le classifiche. Lo scorso febbraio è stato pubblicato il seguito, “Memoria” (Mondadori, 2013), titolo di punta della collana Chrysalide. L’autore, Leonardo Patrignani (Moncalieri, 1980), cantante e doppiatore di videogames, vive a Milano. Nelle sue corde vibrano il mistero, le realtà oniriche e i suoni del metal (quelli del suo gruppo, i Beholder). “Memoria” inizia lì dove il primo libro finisce e si conferma nodo centrale della saga. Nel primo volume Alex e Jenny hanno un rapporto telepatico e quando decidono d’incontrarsi scoprono di esistere in due diverse dimensioni. Con l’aiuto di Marco, ragazzo disabile e geniale amico di Alex, i due riescono a conoscersi. Dopo una serie di peripezie un asteroide precipita sulla Terra decretando la fine del mondo. Alex e Jenny chiudono gli occhi e si risvegliano in un luogo dove le loro vite sembrano immutate, ma la realtà che li circonda è inquietante: se provano ad andare in posti dove non sono mai stati trovano il nulla. Le persone e gli spazi di quel mondo sono proiezioni dei loro ricordi. Qui inizia “Memoria”, un labirinto mentale vissuto come un sogno lucido degno degli studi dello psicofisiologo Stephen LaBerge, una gabbia dove la non linearità del tempo fonde ciò che è stato con ciò che potrebbe essere. Poi, i protagonisti riprendono possesso dei loro corpi in un «futuro distopico», come l’ha definito Patrignani intervistato a “Unomattina Caffè” il 19 marzo. Lo stile è più maturo, le descrizioni più dettagliate, nuovi personaggi arricchiscono la narrazione e si approfondisce la figura di Marco. Un affresco sci-fi che recupera visioni care al London de “Il vagabondo delle stelle”, mentre la scienza scopre il bosone di Higgs e ipotizza l’esistenza del multiverso. “Memoria” è una finestra da cui guardare la trama della vita oltre la vita.

Mauro Scacchi

Memoria_CopertinaPatrignani 1

Annunci
Posted in: CRONACAQUI (TO)