Così funziona il “Governo Globale”

Posted on marzo 7, 2013

0



Governo Globale_CronacaQui 07032013_Scacchi

Governo Globale_CronacaQui07032013_Scacchi

Governo Globale (Enrica Perucchietti e Gianluca Marletta; Arianna Editrice, Bologna 2013; pp. 328, € 11,80), su CronacaQui, 7 marzo 2013

La globalizzazione ha dischiuso scenari un tempo inimmaginabili. L’idea che vi siano una o più cabine di regia a pilotare i rapporti sociali, finanziari e culturali a livello mondiale è sempre più confermata dai mezzi d’informazione. Evitando complottismi di bassa lega, “Governo Globale” (Arianna, 2013) indaga con metodo scientifico l’evoluzione dell’ideologia mondialista fino ai nostri giorni; presentato il mese scorso al Pacific Hotel Fortino grazie alla libreria Fenice, questa sera alle 18,30 sarà di nuovo motivo d’incontro presso la libreria Arethusa di Torino. Enrica Perucchietti (torinese, giornalista e saggista ‒ “L’altra faccia di Obama”, 2011 e “Il Fattore Oz”, 2012, ospite fissa della trasmissione Mistero su Italia1) e Gianluca Marletta (romano, professore di lettere, studioso di antropologia e scrittore ‒ “Extraterrestri” e “Quando accadranno queste cose?”, entrambi 2011) compiono una disamina che, partendo da ambienti anglosassoni, giunge a considerare gli elementi necessari al controllo di massa: mezzi di produzione, creazione del debito, conquistare l’immaginario delle persone, distruggere le grandi identità culturali e religiose, uso di mezzi militari. “La storia segreta del Nuovo Ordine Mondiale”, il sottotitolo, richiama un sistema di governance ignorato dai più ma già enunciato dalla voce di noti uomini pubblici (Napolitano, Sarkozy, Ratzinger). Le tappe del Nwo (New world order) coincidono con la nascita delle mode, il cavalcare la crisi, la creazione di organismi sovranazionali dietro cui operano dinastie bancarie, l’esistenza di gruppi, anche settari, in grado di orientare le scelte della popolazione. La Primavera Araba, gli Indignados e Occupy Wall Street non sono fenomeni spontanei. La guerra al terrorismo nasconde interessi lobbistici. La Russia, che ha recuperato una sua identità, pare sfuggire al Nwo; la Cina detiene il debito degli Usa e quindi ne è, in certo senso, proprietaria. Chi è schiavo di chi? Un volume che aiuta ad aprire gli occhi.

Mauro Scacchi

Governo Globale_CopertinaPerucchietti e Marletta composizione

 

Perucchietti

Annunci
Posted in: CRONACAQUI (TO)