John Carter, l’eroe di Marte è tornato.

Posted on gennaio 13, 2013

0



John Carter di Marte_CronacaQui 10012013_Scacchi

John Carter di Marte_CronacaQui10012013_Scacchi

John Carter di Marte (Edgar Rice Burroughs; Newton Compton, Roma 2012; pp. 473, € 6,90), recensito su Torino CronacaQui, 10 gennaio 2013.

John Carter, l’eroe di Marte è tornato

Prima di Conan il barbaro (1932), Flash Gordon (1934) e Superman (1938), c’era John Carter di Marte. Nato dalla fervida immaginazione di Edgar Rice Burroughs (papà di “Tarzan delle Scimmie”) nel 1911, John Carter è il protagonista del «ciclo marziano» il cui primo romanzo (“Sotto le lune di Marte”) fu pubblicato a puntate nel 1912 sulla rivista All-Story Magazine; nel 1917 fu stampato col titolo “A Princess of Mars”. “Sotto le lune di Marte” è un science-fantasy ante litteram portato sul grande schermo l’anno scorso grazie alla Disney; la trasposizione, benché lacunosa rispetto al libro, ha avuto il pregio di rilanciare i primi tre romanzi del ciclo (in tutto sono undici). Oltre “Sotto le lune di Marte” sono presenti nell’antologia “John Carter di Marte” (Newton Compton, 2012; a cura di Gianni Pilo) “Gli dèi di Marte” e “Il Signore della guerra di Marte”. Carter è un Capitano della Virginia che, in fuga dagli indiani, si nasconde in una grotta dove strane esalazioni lo paralizzano per poi trasportarne l’anima su Marte dove si reincarna. Qui scopre di possedere poteri prodigiosi dovuti alla minore gravità del pianeta, chiamato dagli autoctoni Barsoom: può compiere salti eccezionali e la sua forza è aumentata. In “Sotto le lune di Marte” si narrano le sue prime avventure, l’incontro con i temibili Uomini Verdi (i Thark dalle quattro braccia) a capo dei quali c’è Tars Tarkas, prima suo nemico poi amico fraterno, con gli abitanti della città di Helium della cui principessa, Dejah Thoris, s’innamorerà, e quelli di Zodanga il cui re, Sab Than, sarà suo avversario. Carter è un guerriero che miete nemici come il Conan di Howard, ha poteri derivatigli dal provenire da un altro pianeta come Superman e vive le sue imprese in un’ambientazione che ricorda Flash Gordon, ma viene prima di tutti loro. Da segnalare anche il fumetto, pure tratto dal primo romanzo, pubblicato dalla Marvel nel 2012 col titolo “La principessa di Marte”, con testi di R. Langridge e disegni di F. Andrade.

Mauro Scacchi

John Carter di Marte_CopertinaEdgar Rice Burroughs

Annunci
Posted in: CRONACAQUI (TO)