“Muses” di Francesco Falconi. Un romanzo dove le Muse della mitologia greca camminano nel nostro mondo.

Posted on luglio 12, 2012

0



Francesco FalconiMuses (Mondadori, Milano 2012; pp. 492, € 17)

Recensione su CronacaQui, 12 luglio 2012

Francesco Falconi, classe ‘76, firma con “Muses” (Mondadori, 2012) il suo tredicesimo libro, confermandosi un vero narratore dell’immaginario. Dopo essersi cimentato con il fantasy, dopo aver raccontato di streghe, angeli e demoni ed aver affrontato addirittura temi come l’ingegneria genetica e l’ecomafia, dopo aver confezionato una delle migliori biografie sulla regina del Pop, Madonna, supera se stesso con un romanzo destinato a fare scuola. “Muses” non è un urban fantasy né un paranormal romance, non è un thriller né un gothic-horror. È la sintesi, il punto d’arrivo di tutta la pregressa esperienza dell’autore ma, soprattutto, un nuovo punto di partenza: stile maturo, linguaggio rovente, riscoperta dei miti greci in chiave attuale. Definirlo romanzo per ragazzi è riduttivo: non agli adolescenti della prima ora è destinato, quanto piuttosto ad una fascia d’età già in odore di maturità. Un libro anche per gli adulti che abbiano in sé un certo spirito giovanile, in grado di riconoscere nell’immaginazione il tratto nobile dell’umanità. “Muses” racconta la storia di Alice, ventenne romana, cresciuta con un padre violento e una madre debole. Si rifugia nel rock ma il suo strumento è il violino, evidenziando una psiche scissa tra rabbia e tragico romanticismo. Un passato di compagnie sbagliate e una gita al carcere di Casal del Marmo. Un incidente. La scoperta d’essere stata adottata. La fuga a Londra sulle tracce della zia Dolores, sorella della vera madre. Sempre, ad accompagnarla, un fluire di forze innominabili che sembrano soverchiarla nei momenti di tensione. Finché scopre di essere la reincarnazione di una delle nove Muse greche citate da Esiodo nella Teogonia: Euterpe, la Musa della Musica. Alice ha il dono d’influenzare la natura e gli esseri viventi, il suo canto può creare e distruggere. Ad attenderla, un percorso d’iniziazione non scevro da pericoli e ricco di colpi di scena. Un romanzo potente, attento alla psicologia dei personaggi, dalla trama sofisticata.

Mauro Scacchi

 

Annunci
Posted in: CRONACAQUI (TO)